logotype
26 -July -2017 - 08:38

Intervista a Coach del Vecchio

L'Olympia 68 Basketball del Presidente Melissari è già al lavoro per la sfida di Sabato 8 Dicembre al palaBotteghelle dove affronterà alle ore 16:00 la Cestistica Spezzina.Intanto coach Mike Del Vecchio analizza il turno appena trascorso e sul "passo falso" commesso in casa dell'Ariano Irpino, buttando uno sguardo anche al prossimo turno: "Non possiamo parlare di passo falso in un campionato come la serie A2 femminile che affrontiamo da neo promossi con un roster quasi tutto esordiente a questo livello, di certo inaspettato è non essere riusciti a giocarci la contesa fino all'ultimo possesso così come contro Napoli".- Stando alle statistiche il dato che salta agli occhi è la "giornataccia" al tiro: poca concentrazione, approccio sbagliato o altro? "Le statistiche di solito non dicono tutto ma in questo caso si: non l'abbiamo messa davvero mai! Sia nel pitturato che da fuori area abbiamo litigato con il canestro in ogni istante della gara non concretizzando i vantaggi conquistati al tiro. Non si è trattato di approccio sbagliato o concetrazione basti pensare che le giocatrici hanno difeso intensamente per tutti i quaranta minuti, clamorosamente non abbiamo mai aggiornato il punteggio e questo ci ha messo addosso tanta frustrazione, la motivazione ancora ce la stiamo chiedendo considerando che paradossalmente la settimana scorsa in allenamento abbiamo tirato molto, forse la troppa foga di far canestro". - Probabilmente il presidente Melissari regalerà alla squadra Giada Ballardini, qual'è la sua prima impressione sulla giocatrice? Cosa potrà apportare alla sua formazione il suo eventuale innesto? Giada Ballardini si è unita al gruppo ieri ed è sicuramente un ospite gradito, ha fatto intravedere di possedere quelle caratteristiche di cui eravamo informati.Cosa eventualmente possa apportare alla squadra preferirei parlarne nel momento in cui dovesse far veramente parte del roster. - Sabato arriva la Cestistica Spezzina: c'è bisogno di voltar pagina e mandare immediatamente in archivio la prestazione scorsa, cosa si aspetta dalle sue ragazze? Dal punto di vista dell'impegno difensivo e dell'intesità non c'è bisogno di voltar pagina ma di continuare a crescere,sicuramente mi aspetto sia che la giornata di tiro che abbiamo avuto rappresenti solo un brutto scherzo del destino sia che la collaborazione e la consapevolezza di dover giocare di squadra facciano un'ulteriore salto di qualità!

Carlo Vetere
us Olympia 68 Basketball