logotype
26 -July -2017 - 08:33

Battipaglia vs/ Olympia 68: 82-58

Una Olympia 68 distratta e priva di aggressività rinuncia a competere con un Battipaglia in grande spolvero. La formazione reggina, alterna prestazioni di buon livello tecnico a prestazioni  irrazionali, condizione fisica e psicologina non al meglio. Infatti, pur perdendo contro le big Ragusa e La Spezia e giocandosela con Bologna anch’essa ai vertici della classifica del girone sud, ha sempre e comunque espresso un gioco di squadra evidenziando anche i limiti di un gruppo prevalentemente formato da under,  tale da essere dopo College Italia la squadra con più ragazze giovani del campionato.  Contro Battipaglia si è assistito ad una vera e propria diminuzione di intensità difensiva, con brevi ma intensi recuperi in attacco. Infatti pur chiudendo il primo tempino  31 a 10 per le battipagliesi, a nulla è servito il recupero nel secondo quarto  tanto da ridurre la distanza  con le avversarie a -7, per poi chiudere terzo e quarto quarto con oltre 20 punti di scarto. Contrariamente alle aspettative ed al lavoro fatto da Coach Porchi durante la settimana, la squadra con eccezione di Anechum, Servillo (13 punti ) e Melissari (11 punti) queste ultime solamente in doppia cifra, non ha brillato in lucidità, né in rapidità difensiva. Orazzo, Granieri, Riccardi e Treffers (20 punti), hanno dettato ritmi e regole in campo, a nulla sono servite le giocate di Servillo e Melissari i recuperi difensivi di Anechum e la furia difensiva della Certomà . Delibasic ha subito la fisicità della Treffers, mentre Bertan e Linguaglossa non hanno trovato la via del canestro. Molte le distrazioni in difesa e sotto canestro, tali da consentire alle battipagliesi di prendere 49 rimbalzi contro i 27 dell’Olympia. La zona press dell’Olympia  non ha sortito i frutti sperati, ed il contropiede delle battipagliesi si è rivelato micidiale. La partita era già conclusa a favore del Battipaglia già al terzo quarto. Chiusa questa pagina occorre adesso pensare alla partita di sabato prossimo con il Viterbo, squadra questa alla portata delle calabresi che ha perso contro Bologna 84 a 68.