logotype
26 -July -2017 - 08:41

Quinta di Campionato: Olympia 68 vs/ Passalacqua Spedizioni

 

  

Delibasic: Vogliamo competere fortemente!

Bertan: daremo il massimo!

Trasferta a Ragusa per l’Olympia 68 che incontrerà nel turno infrasettimanale,la Passalacqua Spedizioni Ragusa, alle 18,00, al PalaMinardi. Le iblee guidano il Girone Sud della A2 Femminile a punteggio pieno, mentre l’Olympia è in nona posizione con 2 punti e con una partita in meno, per aver osservato il turno di riposo. E’ una sfida, valida per la quinta giornata di andata del campionato, che per Ragusa e Reggio Calabria rappresenta una sorta di derby del Sud.

Da un lato la Passalacqua Spedizioni vuol dare seguito ai quattro successi con i quali ha aperto il suo campionato. La squadra di coach Nino Molino è reduce  dall'ampia vittoria di Viterbo (37-87) dove ha giocato per 40 minuti con grande attenzione e intensità, mentre l’Olympia 68 di coach Porchi ha osservato il turno di riposo, dopo aver vinto a Roma contro le giovani di College Italia. L’anticipo settimanale non aiuta le due squadre perché entrambe saranno impegnate a giocare rispettivamente, Ragusa sabato in anticipo a Battipaglia, mentre  Reggio incontrerà in casa al Palabotteghelle Siena. Così coach Porchi alla vigilia della quinta di campionato: “"Siamo coscienti di andare a giocare sul campo di una delle migliori squadre di A2, forse la migliore al momento. Il loro organico, la qualità del gioco e i risultati parlano chiaro. Giocheremo, davanti a un grande pubblico che è capace di creare un grande clima per tutta la partita. Per essere competitivi e concentrati dovremo essere bravi a trasformare tutte le criticità in motivazioni da un lato, dall’altro in grado di passare attraverso errori e difficoltà senza abbatterci. Dovremo in ogni fase del gioco esprimere energia positiva con la forza e la determinazione dell’istinto. Quando giochi contro i migliori, hai la possibilità di capire dove ti trovi e chi sei. Ci aspetta una partita molto difficile contro una squadra che ha fisicità e panchina lunga. Al tempo stesso vogliamo fare il massimo e provare a portare via la vittori

 “Affrontiamo la grande favorita del Girone Sud, ossia il Ragusa, aggiunge il Capitano dell’Olympia Giulia Melissari, che ha mostrato la settimana scorsa tutto il suo incredibile potenziale sconfiggendo Viterbo e squadre ben attrezzate come La Spezia. Per questa ragione il match di domani può sembrare una sorta di missione impossibile, ma noi vogliamo fortemente competere. La vera domanda è come riuscire a essere competitivi? Il nostro primo obiettivo deve essere quello di provare a fermare il loro contropiede che può essere fatale. Il secondo compito è cercare di limitare le soluzioni delle loro guardie, perché Mauriello e compagne sono pericolosissime nelle uscite grazie al loro notevole raggio di tiro. Basterà? Non lo so! Il Ragusa ha tante frecce nel proprio arco, ma contro College Italia, Bologna e La Spezia, abbiamo dimostrato che con intensità e aggressività possiamo giocarcela con chiunque in questo Girone. Certo dobbiamo evitare di perdere palloni e di sfruttare tutte le opportunità d’attacco. Il gruppo cresce di partita in partita e la gara contro le ragazze del Presidente Passalacqua ci sarà utile per confermare i nostri progressi, perchè non c'è test migliore che affrontare le squadre più forti. Ovviamente dobbiamo mettere in campo il 100% per evitare di subire i loro micidiali break ”. 

Coach Molino può contare su un roster davvero di altissimo livello attorno alle veterane Sarni, Valerio, Chimenz e Mazzone,  si è notevolmente arricchito  conMicovic, Mauriello, Caliendo, Papamichail, Galbiati e Soli , ma le giovani calabresi Melissari, Anechum Certomà, Catrini ben supportate da Servillo, Costantino, Delibasic, Bertan e Linguaglossa saranno sicuramente all’altezza della situazione e dimostreranno di non temere alcun avversario.

 

Una curiosità: in campo con la maglia dell’Olympia ci sarà Betty Linguaglossa che torna a Ragusa da ex. A lei, nella stagione 2009-2010 si devono i tiri liberi decisivi che schiusero alla Passalacqua le porte della serie A2. Quei tiri dalla lunetta contro la Rainbow Catania e quegli otto lunghi e interminabili secondi che mancavano alla sirena è una pagina scritta nella storia della società ragusana. La gara con l’Olympia Reggio Calabria sarà diretta dai signori Vito Modesto Stoppa di Bari e Valerio Salustri di Roma.