logotype
18 -November -2017 - 18:29

OLYMPIA PARLA ILENIA CERTOMA'

Scritto da Carlo Vetere   
Mercoledì 24 Ottobre 2012

Vittoria doveva essere e vittoria è stata: l'Olympia 68 Basketball ha superato a grandi voti il College Italia col punteggio di 69-36.

La partita alla vigilia, come preannunciato da coach Enzo Porchi, non rappresentava un grosso ostacolo di natura tecnica visto il divario di esperienza e di età anagrafica fra le due formazioni (la squadra capitolina allenate da Stella Campobasso in questa stagione schiera tutte atlete classe 94-95-96-97) bensì l'avversario più difficile da superare sarebbe stato quello mentale.

 Occorreva una svolta al cammino delle giocatrici reggine in questo campionato di Serie A2 reduci da due sconfitte consecutive, occorreva un buon risultato frutto di grinta, determinazione e gioco di squadra per dar fiducia ad un gruppo che quest'anno può davvero dare grandi soddisfazioni al suo pubblico e che non ha ancora espresso il suo reale valore.

 E' di questo avviso una delle protagoniste in maglia Olympia degli ultmi due campionati, la guardia-ala Ilenia Certomà: "Abbiamo giocato molto di squadra cosa che un po' ci è mancato in queste prime due partite di campionato. Siamo esordienti in una Serie A2 che non regala niente e dobbiamo lottare tutte insieme ogni giorno. quest'anno sono entrate nel roster 4 nuove compagne ed in ruoli chiave - continua Certomà - e non è facile che si trovino immediatamente i giusti automatismi ma ce la stiamo mettendo tutta per esprimere al meglio sul campo quello che ci chiede il coach ad ogni allenamento. Vincere è sempre bello ed in questo momento ci voleva davvero per ricaricare le nostre batterie "mentali" anche perchè l'1 Novembre andremo ad affrontare la pretendente alla vittoria finale per lA1 ovvero Ragusa. Un impegno proibitivo per noi ma ce la metteremo tutta perchè se c'è una cosa che ho imparato dalla pallacanestro è Mai dire Mai".

 L'Olympia infatti questa settimana osserverà un turno di riposo e per il match infrasettimanale di giovedì 1 Novembre varcherà lo Stretto per recarsi in Sicilia a giocare contro la formazione di coach Molino, capoclassifica finora a punteggio pieno.

Il viaggio dell'ambiziosa compagine del presidente Melissari è appena iniziato.