logotype
19 -November -2017 - 13:24

MELISSARI MVP BREZINOVA TOP SCORER

Olympia 68 Catania - Futura Brindisi 72-62
Arbitri: Giacalone e Lombardo. 
Parziali: 21/22 - 40/36 - 56/48 - 72/62

Olympia: Buzzanca 14, Antonelli 2, Pavia 13, Seino 5, Brezinova 22, Ferlito, La Manna, Melissari 16, Guerri, Anechoum n.e.
Coach Porchi
Futura Brindisi: Boccadamo, Perseu 2, Manzini, Tagliamento 9, Diodati 1, Diene 6, Gatti 10, Siccardi 28, Giorgino, Egle 6.
Coach Sannini

CATANIA - L'Olympia Catania vince e convince, indossando la sua veste più bella. Riconquista il primo posto sul podio della classifica e lancia chiari segnali di volersi affermare tra le protagoniste dell' ambitissima Poule Promozione, pur sempre con l'umiltà che la contraddistingue. 

Parte alla pari questo divertente match contro le ragazze di Coach Sannino, subito prive di Perseu, costretta ad uscire per infortunio. Ping pong e altalena di canestri dalla distanza, che tengono in equilibrio i giochi nel primo quarto: una scatenata Melissari apre i centri dalla linea da tre, mettendo la prima delle sue quattro bombe (chiuderà con 2/2 da due e 4/5 da tre oltre 3 rimbalzi ed un assist su Buzzanca lanciata in contropiede), seguita a ruota da Brezinova, top scorer con 22 punti nel suo bottino personale, e la top new entry Seino. 

Ma Brindisi ha la risposta pronta e trova prima l'aggancio e poi il sorpasso con Siccardi e Gatti. Pavia, con carattere e mano ferma, mette la tripla del 21/22, e riporta la sua squadra in carreggiata. Brezinova inaugura il secondo parziale firmando il sorpasso per Catania. Poi Pavia e Melissari in velocità consolidano il distacco sulla Futura. 

Qualche errore al tiro da entrambi i lati e qualche incertezza in difesa mantengono comunque gli equilibri in campo. Il match diventa sempre più interessante e cresce il bel gioco, ma si fa duro: Tagliamento e Pavia, Brezinova e Diene si marcano strette. In fase offensiva belli i fraseggi tra Buzzanca e Pavia, e tra Seino e Brezinova, che chiudono i primi 20 minuti sul 40/36 con tripla finale di Pavia, gladiatrice. 

Il terzo quarto è firmato Buzzanca, che apre le danze con sei punti consecutivi ed incisivi contropiedi, riaprendo il divario con le avversarie. Nonostante il tecnico alla panchina Catanese e tanto nervosismo in campo, per i numerosi fischi, Catania continua la fuga, sfruttando gli errori delle ospiti, e reagendo bene al loro pressing tutto campo, ancora con Buzzanca, Melissari e Brezinova. Il massimo vantaggio continua fino alla fine del terzo quarto. Rush finale, ma i giochi non cambiano, e Diene e compagne fanno sempre più fatica. Le difese si stringono, ma l'Olympia rimane compatta e determinata fino alla fine, mostrando un bel gioco di squadra, arricchito dalle iniziative personali delle sue migliori atlete, pur priva della sua play Servillo, costretta alla pausa forzata per infortunio muscolare. 

La prossima settimana il calendario prevede un turno di riposo per le ragazze di Coach Porchi.
Addetto stampa Maria Luisa Lanzerotti, Olimpya 68 Catania

 
ULTIMO TURNO: 6° Giornata Andata      
Olympia 68 Catania Futura Brindisi 72-62
Carpedil Salerno '92 Defensor Viterbo 73-62
Minibasket Battipaglia Saces Dike Napoli 56-50
Riposa: Gruppo L.P.A. Ariano Irpino
PROSSIMO TURNO: 7° Giornata Andata
Futura Brindisi Minibasket Battipaglia 23/11/13 Ore 18:00
Defensor Viterbo Gruppo L.P.A. Ariano Irpino 23/11/13 Ore 18:30
Saces Dike Napoli Carpedil Salerno '92 24/11/13 Ore 18:00
Riposa: Olympia 68 Catania
A2 Conference Centro-Sud
ClassificaPunPGVP
1. Gruppo L.P.A. Ariano Irpino 8 5 4 1
2. Olympia 68 Catania 8 6 4 2
3. Minibasket Battipaglia 6 4 3 1
4. Futura Brindisi 6 5 3 2
5. Saces Dike Napoli 4 4 2 2
6. Carpedil Salerno '92 2 5 1 4
7. Defensor Viterbo 0 5 0 5